Insalata di polpo e patate

 

Insalata di polpo e patate

L'insalata di polpo e patate è una squisita insalata fredda a base di polpo, patate, olive, aglio e prezzemolo.

Preparazione1 h 30 min
Portata: Antipasti
Cucina: Italian
Keyword: antipasti, Delizie da chef, insalata di polpo, insalata di polpo e patate
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 1 costa sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla bianca
  • pepe nero in grano
  • 1 kg polpi
  • 600 gr patate a pasta gialla
  • 4 rametti prezzemolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 4 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • mezzo limone
  • 40 gr di olive taggiasche snocciolate
  • q.b. sale

Procedimento

  • Lavare il sedano, eliminare le parti rovinate, quindi affettarlo nello spessore di mezzo centimetro circa.
  • Lavare la carota, eliminare le estremità e affettarla nello spessore di mezzo centimetro circa.
  • Pulire la cipolla eliminando lo strato esterno di consistenza cartacea, quindi tagliarla a spicchietti.
  • Mettere in una pentola piuttosto alta l'acqua e le verdure. Aggiungere il pepe nero in grani e metterla sul fuoco. Portarla a bollore.
  • Nel frattempo pulire il polpo lavandolo accuratamente sotto acqua fresca corrente, eliminare le viscere contenute nella sacca, gli occhi, il dente centrale e strofinarlo per eliminare la patina vischiosa.
  • Quando l'acqua bolle unire il polpo calandolo nell'acqua tenendolo per la testa. Se volete far arricciare i tentacoli, immergetelo per tre volte prima di calarlo definitivamente.
  • Coprire, attendere che riprenda il bollore, quindi abbassare a minimo la fiamma. L'acqua deve appena sussultare per tutta la durata della cottura.
  • Cuocere per 20 minuti a pentola coperta.
  • Mentre cuoce il polpo preparare le patate lessandole con la buccia in acqua salata per 35 minuti circa, oppure a vapore per circa 40 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato spegnere il fuoco e lasciar riposare 20 minuti, sempre a pentola coperta.
  • Sollevare il polpo con una pinza da cucina e infilare i denti di una forchetta alla base dei tentacoli. Deve entrare morbidamente, segno che è ben cotto. Se la carne del polpo fa resistenza proseguire l'ammollo per un altra decina di minuti.
  • Quando pronto tirarlo su dall'acqua e metterlo su un tagliere.
  • Se volete eliminare la pelle è sufficiente strofinarlo con uno strofinaccio pulito, verrà via molto facilmente. Non togliete però la pelle fra i tentacoli perché li rovinerebbe e verrebbero tutti via.
  • Togliere la pelle dalla testa perché in genere è un po' duretta.
  • Quando sono cotte ritirare anche le patate, quindi pelarle e tagliarle a pezzetti grandi come quelli di polpo.
  • Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle con la mezzaluna su un tagliere assieme all'aglio spellato e privato dell'anima centrale.
  • Preparare un'emulsione con l'olio e il succo di limone appena spremuto.
  • Mettere in una ciotola il polpo, le patate, le olive e condire con l'emulsione di olio, il trito, sale fino e pepe nero macinato al momento.
  • Lasciar riposare almeno una ventina di minuti per far bene insaporire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Don't Miss! random posts ..