Insalata di Mare

Insalata di Mare

L'insalata di mare è un piatto a base di frutti di mare bolliti e conditi con olio, sale, pepe e aceto o limone.
Vengono utilizzati solitamente sia molluschi, come polpi e calamari, che crostacei, come gamberi e gamberetti. Il piatto viene consumato freddo, generalmente, ma non solo, nel periodo estivo.
Altri progetti
Preparazione50 min
Cottura50 min
Tempo totale1 h 40 min
Portata: Antipasti, Secondi Piatti
Cucina: Italiana, Siciliana
Keyword: antipasti, Delizie da chef, Insalata di mare, Pesce, Pesce Fresco, Ricetta Estiva, secondi piatti
Porzioni: 4 Porzioni
Calorie: 399kcal
Cost: Alto

Ingredienti

  • 1 kg Cozze
  • 750 gr Vongole
  • 500 gr Gamberi da pulire
  • 700 gr Polpo da pulire
  • 400 gr Calamari da pulire
  • 2 Carote
  • 2 Sedano coste
  • 4 Foglie di Alloro
  • q.b. Prezzemolo
  • 1 Spicchio di Aglio
  • 2 Pepe Rosa in grani
  • 2 Pepe Nero in grani

Per Condire

  • 40 g Succo di Limone
  • 40 g Olio di Oliva extra vergine
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b Sale Fino
  • q.b. Pepe Nero

Procedimento

  • Per preparare l'insalata di mare incominciate con la pulizia del pesce. Se notate qualche guscio dischiuso o rotto scartatele. Poi immergetele in uno scolapasta posto all'interno di una ciotola. Coprite d'acqua fresca e aggiungete abbondante sale grosso, come per ricreare l'acqua marina. Lasciate in ammollo così per un paio d'ore
  • Occupatevi delle cozze. Sciacquatele sotto acqua corrente; con il dorso della lama di un coltello eliminate tutte le incrostazioni e i cirripedi (i parassiti sul guscio) e con un movimento energico staccate manualmente la barbetta (o bisso) che fuoriesce dalle valve.
  • Ancora sotto l’acqua fresca corrente e utilizzando una paglietta d'acciaio (oppure una spazzola rigida), sfregate energicamente le cozze per eliminare ogni impurità. Una volta pulite, mettete da parte.
  • Pulite i gamberi. Eliminate la testa e la coda, poi con le dita togliete il carapace; incidete il dorso ed estraete l'intestino interno (il filamento nero) tirandolo delicatamente con la punta di un coltellino (in alternativa potete utilizzare uno stuzzicadenti).
  • Prendete i calamari, staccate la testa ed eliminate la cartilagine interna; sciacquateli sotto acqua corrente ed eliminate la pelle e le pinne .
  • Tagliate ad anelli i calamari e tenete da parte. Procedete dunque alla pulitura del polpo, mettetelo su un tagliere e con un coltello incidete la sacca all'altezza degli occhi per eliminarli ; eliminate anche il becco poso al di sotto,
  • Sciacquate il polpo sotto acqua fresca dopodiché frollate la carne battendo con un martelletto o un batticarne. Estraete le interiora dal capo lavando accuratamente l'interno della sacca . Tagliate a tocchetti grossolani il sedano e la carota , poi ponete insieme alle foglie di alloro, il prezzemolo e ai grani di pepe in una pentola piena d'acqua. Non appena questa è a bollore immergete i tentacoli del polpo per 4-5 volte, li farà arricciare .
  • Quindi immergetelo completamente e coprite con il coperchio, lasciate sobbollire per 30-35 minuti; di tanto in tanto potete eliminare dall'acqua di cottura i residui e la schiuma che si creano in superficie . Prima di scolarlo, infilzate la carne con i rebbi di una forchetta per verificare la cottura: al centro dovrà risultare intenerito ma sodo. Quando sarà pronto sollevatelo, senza buttare l'acqua di cottura,  e mettetelo a intpiepidire in uno scolapasta .
  • Nella stessa acqua di cottura del polpo fate bollire prima i calamari  per 5-8 minuti, a seconda della grandezza, e poi i gamberi per 30 secondi. Scolate e fate intiepidire. Intanto scolate le vongole, sciacquatele e sbattetele sul tagliere, una ad una, per assicurarvi che non ci siano gusci pieni di sabbia .
  • Nel frattempo fate rosolare uno spicchio d’aglio con un filo di olio in una padella antiaderente. Quando l’aglio sarà ben dorato, versate le cozze e le vongole e cuocete coprendo con un coperchio, lasciando che si aprano spontaneamente: ci vorranno circa 5 minuti .
  • Trascorso questo tempo, controllate tutte le cozze e le vongole: quelle che non si saranno aperte andranno buttate. Spegnete il fuoco e scolatele. Svuotate cozze e vongole in una ciotola avendo cura di tenerne qualcuna di entrambe per le decorazione finale del piatto . Trasferite il polpo ormai freddo su un tagliere e tagliate i tentacoli a pezzetti della misura di 0,5 cm . In una ciotolina a parte preparate il condimento: versate il succo di limone, l’olio sale, pepe e prezzemolo tritato  sbattete qualche istante per emulsionare con una forchetta o una frusta e versate sul composto . Mescolate e la vostra insalata di mare è pronta per essere servita 30!

Conservazione

  • Potete conservare l’insalata di mare in un contenitore ermetico o coperta con la pellicola trasparente per 2 giorni al massimo in frigorifero. Potete congelarla senza condimento solo se avete utilizzato ingredienti freschi.

Consiglio da Chef

  • Volete rendere la vostra insalata di mare ancora più ricca e gustosa? Provate ad aggiungere anche gli scampi, i moscardini oppure le seppie: sentirete che bontà! Invece della citronette preparate un’emulsione di olio e agrumi, darà un tocco davvero originale alla vostra insalata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Don't Miss! random posts ..