Spaghetti alla Carbonara

Spaghetti alla Carbonara

La tradizione prevede solo 5 ingredienti: guanciale, pecorino, uovo, sale e pepe.
Preparazione15 min
Cottura10 min
Tempo totale25 min
Portata: primi piatti
Cucina: Italiana
Keyword: Carbonara, Delizie da chef, primi piatti, Spaghetti alla carbonara
Porzioni: 4 Porzioni

Ingredienti

  • 300 gr Spaghetti
  • 6 pz Tuorli di uova medie
  • q.b Pepe Nero
  • 180 gr Guanciale di Norcia
  • 60 gr Pecorino Sardo

Procedimento

  • Per preparare gli spaghetti alla carbonara cominciate mettendo sul fuoco una pentola con l’acqua salata per cuocere la pasta. Nel frattempo eliminate la cotenna dal guanciale e tagliatelo prima a fette e poi a striscioline spesse circa 1cm.
  •  La cotenna avanzata potrà essere riutilizzata per insaporire altre preparazioni. Versate i pezzetti in una padella antiaderente  e rosolate per circa 15 minuti a fiamma media, fate attenzione a non bruciarlo altrimenti rilascerà un aroma troppo forte.
  • Nel frattempo tuffate gli spaghetti nell’acqua bollente  e cuoceteli per il tempo indicato sulla confezione. Intanto versate i tuorli in una ciotola , aggiungete anche la maggior parte del Pecorino previsto dalla ricetta  la parte restante servirà per guarnire la pasta.
  • Insaporite con il pepe nero 7, amalgamate tutto con una frusta a mano 8. Aggiungete un cucchiaio di acqua di cottura per diluire il composto e mescolate 9.
  • Intanto il guanciale sarà giunto a cottura, spegnete il fuoco e tenetelo da parte . Scolate la pasta al dente direttamente nel tegame con il guanciale  e saltatela brevemente per insaporirla. Togliete dal fuoco e versate il composto di uova e Pecorino nel tegame. Mescolate velocemente per amalgamare.
  • Per renderla ben cremosa, al bisogno, potete aggiungere poca acqua di cottura della pasta . Servite subito gli spaghetti alla carbonara insaporendoli con il Pecorino avanzato e il pepe nero macinato a piacere .

Note

Le rivisitazioni (se usare guanciale o pancetta,  aggiungere l’aglio o meno, mettere solo il tuorlo o l’uovo intero, usare il parmigiano o il pecorino, etc), dipendono dai gusti personali e da come si usa fare in famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Don't Miss! random posts ..